NEWS

Novità in tema di super ammortamenti – L. 208/2015 commi da 91 a 94

L’articolo 1, commi da 91 a 94 della legge n.208 del 28 dicembre 2015, c.d. legge di stabilità, con l’intento di incentivare gli investimenti in beni materiali strumentali, ha introdotto una nuova agevolazione che consiste in una maggiorazione del 40% del costo deducibile per l’acquisto dei beni strumentali nuovi acquisiti, in proprietà o in leasing, nel periodo compreso tra il 15 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016, dai soggetti titolari di reddito d’impresa e dagli esercenti arti e professioni. ..leggi il resto

Pubblicato il 08/02/2016

Novità in tema di contenzioso tributario – D. Lgs. 156/2015

Le novità, in tema di contenzioso tributario, così come previsto dalla legge delega, e dal D.Lgs. 156/2015, che entreranno in vigore il 1° gennaio 2016, hanno l’obiettivo di estendere gli strumenti deflattivi per la definizione delle controversie, implementare la tutela cautelare al processo e prevedere l’immediata esecutività delle sentenze per tutte le parti, riducendo così il possibile divario tra fisco e contribuente. Infine, si prova a fare chiarezza in tema di spese di giustizia. Sino al 31 dicembre 2015, l’istituto ..leggi il resto

Pubblicato il 20/11/2015

Senza accordo individuale niente lavoro festivo

Negli ultimi decenni sempre più imprese, per far fronte alle intervenute esigenze di mercato, decidono di operare nei giorni di festività infrasettimanale o nelle giornate di domenica. Fino a pochi anni fa era impensabile che un supermercato fosse aperto di domenica mentre oggi assistiamo a supermercati aperti H24. Di conseguenza, molti lavoratori fruiscono del giorno di riposo non di domenica ma in un’altra giornata della settimana. Inoltre, alcuni datori di lavoro hanno l’esigenza di far lavorare i propri dipendenti nei ..leggi il resto

Pubblicato il 21/09/2015

Torna il reato di falso in bilancio

La nuova disciplina del falso in bilancio approvata mira a soluzioni di maggiore severità rispetto alla precedente normativa.Il codice civile, agli articoli 2621 e ss, utilizza la locuzione “false comunicazioni sociali” per indicare il reato di falso in bilancio, riferita non solo alla fraudolenta compilazione del bilancio, ma anche a tutte le comunicazioni sociali e alle relazioni che la legge impone di redigere, oltre all’omissione di questi obblighi.La nuova normativa innova tali articoli introducendo il requisito della concreta idoneità dell’azione ..leggi il resto

Pubblicato il 06/06/2015

Gestione dei rapporti di lavoro subordinato in caso di fallimento

Tra le procedure giudiziarie concorsuali, il fallimento viene dichiarato nel caso in cui l’imprenditore non sia in grado di adempiere alle obbligazioni assunte, ed ha, quindi, come scopo la liquidazione di un’impresa in stato di insolvenza. Con la sentenza che dichiara il fallimento, il patrimonio e la relativa gestione sono sottratti coattivamente all’imprenditore e affidati al curatore fallimentare, che deve effettuarne la liquidazione e ripartire il ricavato, al netto delle spese sostenute per la procedura, fra i creditori. Il curatore, ..leggi il resto

Pubblicato il 09/05/2015